In occasione della “Giornata della memoria” la ProMajano e il suo gruppo teatrale «C’eraunasvolta» presentano lo spettacolo “L’ultima delle cose” che si terrà domani, sabato 4 febbraio, alle ore 20.45 nell’Auditorium comunale di Majano.

Un uomo e una donna.

Un frammento della loro vita in comune.

Una rivelazione che porta con sé gli echi della Storia.

La Storia oggettiva, dalla quale i destini di tutti non possono prescindere. Il flusso della memoria che erompe nel presente sgretolando a poco, a poco, la maschera che ripara due persone di oggi dagli indicibili orrori di ieri. Un passato troppo lontano per essere vissuto, ma impossibile da sfuggire. Un male che apparterrà sempre all’umanità che lo ha generato.

di e con Chiaretta Leonarduzzi e Mauro Vignuda

Luci, suoni e scene: Maurizio Persello, Paolo Peressini e Enzo Tonini