Ha preso il via ieri «Sapori Pro Loco», l’attesa anifestazione che valorizza le peculiarità del territorio regionale in ogni loro forma, dalla proposta dei sapori più autentici della cucina tradizionale alle eccellenze dei prodotti e dei saperi locali, tra appuntamenti enogastronomici, culturali, musicali e di approfondimento tematico. Come sempre tra gli stand delle Pro Loco di tutta la regione c’è anche quello della nostra Pro Majano (il quarto dall’ingresso esedra di levante) che quest’anno propone il «Filetto del Festival con salsa all’aroma dell’extravergine friulano con patate alla contadina» e il «Filetto del Festival con salsa alla senape e capperi con patate alla contadina Filetto del Festival con salsa ai peperoni e pomodorini con patate alla contadina». Il programma delle iniziative organizzate per queste giornate di festa è davvero ricco, per averne un’idea date un’occhiata al depliant della manifestazione  cliccando a questo link. Nel pomeriggio di oggi ad esempio, a partire dalle 16, oltre a «Giochi con me?», l’animazioni per bimbi a cura di Progetto AnimAzioni c’è «Etno note» , la rassegna di musica dal Friuli Venezia Giulia. Alle 20.30 invece andrà in scena il concerto di Giulia Daici, la cantautrice friulana, che assieme ai musicisti Simone Rizzi, Enrico Maria Milanesi e Gianfranco Guidolin, proporrà alcuni suoi brani tratti dai dischi «E poi vivere» e «Tal cîl des Acuilis» (secondo classificato alle Targhe Tenco 2013 come miglior album in dialetto e lingue minoritarie), seguiranno i «Pablo caffè», la band funky&soul friulana. Numerosi poi, durante tutto il pomeriggio gli incontri di approfondimento che spaziano dalla Grande Guerra all’Olivicoltura in Friuli Venezia Giulia.