15_La campionessa Sara Casasola

Una serata all’insegna del ciclismo, ma soprattutto una bellissima testimonianza di come lo sport può e deve essere palestra di vita, trasmettendo valori positivi, genuini e forti a bambini e ragazzi. È stata questo «Aspettando il 97° Giro con Sara», l’iniziativa promossa dal Circolo culturale «Majano c’è 1.5.9» in collaborazione con la Pro Loco Casasola che si è tenuta ieri sera, venerdì 3o maggio, nell’area festeggiamenti della frazione. Protagonista della serata la «nostra» Sara Casasola, majanese doc, diventata, lo scorso gennaio a Orvieto, campionessa italiana di Ciclocross (qui il video della sua vittoria). Ad essere intervistati assieme a lei da Anna Piuzzi il papà Michele e Sandro Martinuzzi, il presidente della Jam’s Bike, la società sportiva di Buja di cui Sara fa parte. Si è trattato di un piacevole dialogo che ci ha fatto conoscere più da vicino la «nostra» campionessa ed apprezzare la sua determinazione e quell’impegno costante che il ciclismo richiede a chi si innamora delle «due ruote». Valori preziosi non solo nello sport, ma soprattutto nella vita. Valori, è evidente, nati e coltivati in famiglia – lo hanno testimoniato le emozionanti parole di papà Michele -, e che hanno poi trovato terreno fertile in una società come la Jam’s Bike che al primo posto mette il benessere e la crescita dei suoi ragazzi. Tanti i giovanissimi atleti che non hanno voluto mancare questo appuntamento con Sara e qualcuno di loro le ha anche chiesto la ricetta del suo successo.

Oggi invece tocca alla Carovana rosa che attraverserà le strade della nostra Majano, ricordiamo che in piazza Italia c’è la Pro Majano con il suo chiosco, mentre, a Casasola, la Pro Loco ha organizzato un aperitivo nell’area festeggiamenti. Rinnoviamo il nostro invito a scendere in strada per salutare e incoraggiare i ciclisti.

Di seguito invece pubblichiamo le foto della serata.