I giovani majanesi continuano a tenere alto il nome della nostra comunità grazie alla loro bravura. Questa volta il merito va a Margherita Molinaro (nella foto, la terza da sinistra) che, assieme ad altri tre studenti del corso di laurea in Ingegneria gestionale dell’Università di Udine, fa parte del gruppo classificatosi primo in Italia, secondo in Europa e quinto a livello mondiale nel business game “The fresh connection”, competizione virtuale internazionale dedicata alla gestione delle reti di fornitura e distribuzione di beni (supply chain).

Pubblichiamo di seguito con piacere – e con una punta di campanilistico orgoglio – il comunicato stampa dell’Università, facendo i nostri complimenti a Margherita.

«Gli studenti dell’ateneo udinese – i friulani Stefano D’Agaro di Tolmezzo, Marco Melotto di Codroipo e Margherita Molinaro di Majano e la trevigiana Giulia Da Re di Ormelle – si sono confrontati con i colleghi di oltre 350 tra le più qualificate università e business school di tutto il mondo, di cui una ventina italiane e un centinaio europee. Il team è nato nell’ambito del corso di Gestione dei sistemi logistici tenuto dal professor Pietro Romano, che è stato il supervisore della squadra durante il business game.

Alla competizione (https://www.thefreshconnection.biz/it/education/student-competition/concept/), articolata in più fasi da gennaio a giugno, hanno partecipato team di quattro persone ciascuno che dovevano simulare la gestione della catena di approvvigionamento di un’azienda virtuale che produceva succhi di frutta. In pratica bisognava decidere, e inserire su un simulatore online, parametri in linea con la strategia e le decisioni prese dal gruppo con l’obiettivo di ottenere il più alto indice di redditività del capitale investito (Roi).

Ogni componente della squadra aveva un proprio ruolo: dagli acquisti (purchasing), con la scelta e la gestione dei fornitori delle materie prime, alla produzione (production), con la gestione dei cicli produttivi dei succhi di frutta; dalla gestione dei magazzini e delle scorte di materie prime e prodotti finiti (supply chain), alla vendite (sales) con la gestione dei clienti e la distribuzione dei prodotti.

I primi classificati in Europa sono stati gli studenti dell’Università delle Scienze applicate di Monaco di Baviera, mentre i vincitori mondiali si avranno durante la finalissima del 17 e 18 ottobre a New Orleans (Stati Uniti).

Il business game “The fresh connection” è organizzato dall’American associations of operations management (Apics), la più rappresentativa organizzazione statunitense di professionisti ed esperti di gestione delle reti di fornitura e distribuzione di beni.