Tra le tante emozioni di questo fine settimana di impegno e di festa c’è stata anche l’assegnazione dell’ormai tradizionale premio «Un maestro di vita» intitolato all’indimenticato amico traversetolese Armando Prada. Quest’anno – nel trentesimo anniversario del gemellaggio con il Traversetolo – il riconoscimento è andato all’inossidabile Franco Picilli, persona che da sempre si impegna alacremente e con inestimabile generosità a favore nostra comunità (e non solo), tanto che per la prima volta le associazioni majanesi si sono trovate tutte unanimemente d’accordo nell’individuazione del destinatario del premio. Davvero Franco Picilli è un «maestro di vita» per tutti noi, dalla Protezione civile agli Alpini e alla Pro Majano ha prestato servizio in tante realtà associative del territorio, ma soprattutto è stato ed è tutt’oggi punto di riferimento per tutti. Noi di Majano c’è 1.5.9 già il 20 marzo scorso, in occasione del suo “ritiro” dalla Protezione civile, gli avevamo consegnato una targa in segno di riconoscenza per aver speso la sua vita all’insegna della solidarietà (qui il link con le foto)! …ancora una volta… «grazie Franco».

Nella foto: la consegna del premio, Franco ha voluto accanto a sé il nuovo Capogruppo degli Alpini, Paolo Stefani, il nuovo responsabile della Protezione civile, Flaviano Mamolo, e sua moglie, Germana Martini.