Foto di gruppo

È difficile raccontare le tante emozioni vissute in due giorni – straordinariamente belli – trascorsi a Traversetolo per i 30 anni del gemellaggio che lega la cittadina emiliana a Majano. Innanzitutto abbiamo trovato un’accoglienza strepitosa, di quelle che ti porti nel cuore a lungo e che ti fanno sentire davvero a casa. Ma l’emozione più bella è stata nella percezione chiara e precisa che quel nostro essere lì ha significato dare il nostro piccolo, ma importante, contributo per continuare a far vivere non solo un’amicizia, ma qualcosa di veramente grande, costruito dalla lungimiranza e dalla generosità di persone straordinarie che, nelle nostre due comunità, hanno saputo fare la differenza. È stato poi motivo di orgoglio per noi – che siamo nati come circolo solo alla fine del 2011 – condividere questa esperienza con numerose altre associazioni di Majano che hanno alle spalle una storia ben più lunga della nostra.

Approfittiamo dunque di questo post anche per alcuni ringraziamenti. Il primo “grazie” va a Clemente Pedrona, già Sindaco di Traversetolo, e cittadino onorario di Majano, per averci accolto e guidato con un’amicizia straordinaria. Non possiamo poi dimenticare di ringraziare la famiglia Prada che continua a far vivere (anche per chi non lo ha mai conosciuto) la sorridente generosità di Armando, anche lui cittadino onorario di Majano. Un grazie anche a Pietro Baiocchi e a sua moglie per la loro simpatia e per averci fatto scoprire le bontà emiliane tra le colline di Rivalta; all’Amministrazione comunale di Traversetolo guidata dal Sindaco, Ginetto Mari, ad Angelo Ruffini, neo cittadino onorario di Majano e naturalmente a tutti coloro che sono stati con noi e che anche con una semplice stretta di mano ed un sorriso ci hanno fatto sentire a casa.

Qui di seguito la gallery con le foto della nostra trasferta che ci ha visto sabato 6 settembre prima alla Rural Fest e poi a Traversetolo per la visita al Museo Brozzi e all’immancabile aperitivo dal mitico Pepo. Domenica invece ci sono state le celebrazioni ufficiali con il rinnovo della firma del patto di gemellaggio da parte dei Sindaci di Majano e di Traversetolo e il pranzo conclusivo.

Insomma, non vediamo davvero l’ora di essere di nuovo a Traversetolo!