È con grandissimo piacere che presentiamo il nuovo appuntamento di Majano c’è 1.5.9. Giovedì 5 febbraio alle 20.30 – nella sala Parrocchiale «Del Pin» di Majano, gentilmente concessa – sarà nostro ospite Marco Anzovino che presenterà il suo bellissimo libro «Turno di notte», un progetto in cui si fondono le sue due anime: il musicista e l’educatore in comunità. Pordenonese, classe 1979, Marco Anzovino è infatti assistente sociale, educatore nella Comunità per il Recupero di tossicodipendenti Villa Renata, ma è anche cantautore, musicista, produttore.

«Turno di Notte» è dunque un racconto intenso che ci catapulta nelle storie vere di Silvia, Rosario e Filippo, tre ragazzi incontrati lungo gli oltre mille turni di notte nella Comunità Terapeutica «Villa Renata» al Lido di Venezia per il recupero di persone tossicodipendenti. La notte coi suoi occhi dannati, dispersi e sopravvissuti alla burrasca delle sostanze , ma anche la notte come un tempo d’attesa e di speranza di un’alba che sta sorgendo all’orizzonte. La notte come musica silenziosa del dolore, ricca di suoni sognanti, parole del non detto, ritorni dall’altrove.

Non basta, «Turno di Notte» è anche un disco, composto da 11 struggenti canzoni che hanno la forza minimale del chitarra e voce e che affondano le radici nel miglior songwriting folk-rock. I testi mai banali e molto cinematografici raccontano le storie di quelli che sono ai margini, ma anche delle persone invisibili che stanno al loro fianco lavorando di notte.

«È un progetto editoriale e musicale frutto della mia esperienza come educatore in una comunità del Lido di Venezia per il recupero dalla tossicodipendenza spiega Marco Anzovino – Un lavoro ispirato dalla notte, da quel luogo particolare e dalla proiezione dei miei pensieri solitari, di quelli condivisi con i miei colleghi d’equipe, oltre quelle mura verso altri lidi fatti di storie, di viaggi, di strade, di volti. Di vita. Quelle dei “nostri” ragazzi innanzitutto – conclude Anzovino – che voglio ringraziare per primi».

Ricordiamo, infine, che sono tre gli album a suo nome, Marco è inoltre vincitore di numerosi concorsi nazionali con brani di sua composizione (Premio Recanati, Premio Canzone d’Autore, Premio Solo Musica Italiana). Chitarrista e percussionista nella band del fratello Remo dove svolge anche il ruolo di co-produttore e co-arrangiatore. Vanta collaborazioni con Gino Paoli, Fabio Concato, Iskra Menarini, Luisa Corna, Princezito. E’ autore e produttore dell’album d’esordio di Cristian Imparato (vincitore della prima edizione del talent show Io Canto e di Martina Campagna (seconda classificata nella seconda edizione). Dal 2007 ad oggi ha realizzato numerosi laboratori di scrittura di canzoni nelle scuole e nei Centri di Aggregazione del Veneto e del Friuli. Con il comico torinese Gianpiero Perone ha realizzato spettacoli di teatro per ragazzi replicanti nei teatri e nei palasport italiani.