I giovani majanesi continuano a far parlare di sé, dando lustro alla nostra comunità. Questa volta il nostro «bravissima» va ad Elisa Agarinis, majanese, appunto, studentessa all’ultimo anno dell’Istituto udinese Stringher, che lunedì ha guadagnato ampio spazio sul Messaggero Veneto per aver vinto il concorso «Il talento del taleggio, i talenti di Alma», organizzato per il secondo anno dal Consorzio tutela taleggi in collaborazione con Alma, la Scuola internazionale di cucina italiana del celebre chef Gualtiero Marchesi, a Colorno, in provincia di Parma (nella foto a destra, Elisa durante il concorso).

«E, oltre al titolo – si legge sul Messaggero Veneto -, Elisa dall’Emilia si è portata a casa anche una borsa di studio di 4.500 euro, a coprire buona parte delle spese d’iscrizione al corso di specializzazione della scuola Alma che frequenterà dopo il diploma». «Tra degustazioni e composizioni di piatti di formaggi con frutta e composta – continua la giornalista Giulia Zanello -, alla fine, la giuria, formata da esperti del settore tra cui l’affinatore di formaggi Renato Brancaleoni e il sommelier Ciro Fontanesi, ha scelto di assegnare il primo posto alla studentessa dello Stringher e la scuola avrà la possibilità di ospitare nella propria sede, il prossimo anno, l’organizzazione del concorso nazionale Alma. Nel frattempo Elisa dovrà schiarirsi le idee: la decisione più importante, quella di lasciare casa per trasferirsi a Parma e frequentare l’accademia l’ha già presa».

Di seguito pubblichiamo l’articolo integrale apparso sulle pagine del Messaggero Veneto.