Riceviamo dagli amici di Libera Udine e volentieri pubblichiamo la notizia di un interessantissimo incontro che si terrà venerdì 8 maggio alle ore 18.30 alla «Comunità Nove», all’interno del Parco di Sant’Osvaldo, in via Pozzuolo 330, Udine. Tema dell’appuntamento è la «Nuova Cooperazione Organizzata» per capire come dai beni confiscati alla camorra possa nascere una Rete di Economia Sociale che persegue l’interesse generale della comunità, la promozione umana e del territorio e l’integrazione sociale.

Interverranno Simmaco Perillo, presidente della cooperativa sociale «Al di là dei sogni» di Caserta e consigliere del consorzio di cooperative sociali Nuova Cooperazione Organizzata e Paola Perretta, socia della cooperativa «Al di là dei Sogni», addetta al controllo qualità e progettazione.

In provincia di Caserta, il Consorzio di cooperative «N.C.O.» ( Nuova Cooperazione Organizzata) contribuisce ad una crescita civile del territorio, sostenuta dalla cultura dell’inclusione e della legalità, attraverso la creazione di attività di economia sociale sostenibile che creano lavoro dignitoso per le persone in difficoltà. Le attività della N.C.O. sono finalizzate al coinvolgimento della collettività per il cambiamento socio culturale del territorio e per rendere sempre di più i beni confiscati e/o comuni simboli e risorse di comunità libere dalla camorra. Inoltre tutte le attività vengono realizzate con l’obiettivo di fornire prodotti e servizi di qualità e nel rispetto dell’ecosistema.

Qui il link al sito internet della Cooperativa dei sogni. Qui di seguito, invece, la locandina dell’evento.