Si rinnova, anche per questo 55° Festival di Majano, la collaborazione con il Circolo culturale «Majano c’è 1.5.9» che darà vita a una serie di appuntamenti all’insegna della cultura. In particolare l’edizione 2015 del Festival sarà caratterizzata da una piacevole novità: l’aperitivo con l’autore. Si inizierà venerdì 25 luglio con uno degli scrittori più affermati del panorama letterario italiano, Massimiliano Santarossa, che presenterà il suo ultimo libro «Metropoli» (Baldini&Castoldi). Ambientato in un futuro prossimo e apocalittico il romanzo è un’occasione preziosa per confrontarsi su temi di stringente attualità, dall’ambiente al lavoro. Anche Michele Brusini e Sandro Lano – venerdì 31 luglio – ci faranno immergere con pungente ironia in una questione attualissima, quella dell’immigrazione grazie ai loro due libri (veri e propri casi editoriali) «Omero è nato a Mogadiscio» e «Uallai!». La serie di “aperitivi con l’autore” si chiuderà in bellezza venerdì 7 agosto con una giovanissima autrice majanese, classe 1994, Aurora Bardi. «Il segreto sotto la grande quercia» (Arpeggio editore) è il suo primo romanzo e ci catapulterà a fine 1700 per seguire le vicende di Aylinn Edinbrain, giovane contessa inglese. Tutti gli “aperitivi con l’autore” si terranno alle ore 18.30 in piazza Italia, nell’area del Festival. Per restare sempre aggiornati sulle iniziative: www.majano159.it.